domenica 28 maggio 2017

Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli.





Nessun commento:

Posta un commento